Regolamento

PULL OUT

 

 

  1. INFORMAZINI GENERALI

 

La disciplina del “PULL-OUT” è una disciplina sportiva aperta a tutti i cani, di razza e meticci, accompagnati dai propri conduttori, che si propone come disciplina volta a favorire il benessere dei cani partecipanti, attraverso lo svolgimento di una attività basata sul loro senso fondamentale, l’olfatto, ed il miglioramento della relazione tra cani e conduttori, dando loro la possibilità di svolgere una attività appagante e gratificante assieme. La disciplina del “PULL-OUT” si basa su una relazione di rispetto, collaborazione e reciproca fiducia tra cane e conduttore ed ha anche l’ulteriore scopo di favorire la pratica di attività sportiva con il proprio cane e le relazioni sociali.

 

 

  1. CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

 

Saranno ammessi alle competizioni tutti i cani, di razza o meticci, di qualsiasi età uguale o superiore ai 6 mesi. Le gare prevedono parametri di valutazione in base a numero di tartufi trovati ed al tempo impiegato dal cane per il ritrovamento. Il giudizio finale prenderà in considerazione come elemento significativo il numero di tartufi trovati nel tempo stabilito; solo in caso di parità tra più binomi verrà considerato come parametro di valutazione il tempo impiegato per il ritrovamento del primo tartufo; in caso di ulteriore parità si prenderà in considerazione il tempo impiegato per il ritrovamento del secondo tartufo, e così via.

Non potranno prendere parte alle prove cani affetti da malattie infettive e/o contagiose, feriti o con zoppie, in convalescenza post operatoria, femmine con avanzato stato di gravidanza, soggetti con difficoltà di deambulazione o che manifestino evidenti problemi di aggressività nei confronti di persone e/o altri cani. Le femmine in estro gareggeranno al termine dell’intera prova in un campo a loro riservato, al fine di evitare che la loro partecipazione comprometta l’esito della prova per altri cani maschi. E’ ammessa la partecipazione di conduttori con disabilità motoria.

Durante la prova sarà consentito far indossare al cane un collare fisso o una pettorina. Non è consentito l’utilizzo di collari a scorrimento e morso.

Le iscrizioni che non saranno pervenute entro i limiti stabiliti dall’ente organizzatore, non potranno essere accettate.

I cani partecipanti dovranno essere in possesso del Libretto delle Qualifiche , dovranno essere microchippati e/o tatuati e regolarmente iscritti all’anagrafe canina nazionale. I conduttori dovranno inoltre presentare il libretto delle vaccinazioni del cane attestante l’avvenuta effettuazione delle vaccinazioni stessa con controfirma del veterinario che le ha eseguite.

A tutti i partecipanti è richiesto un comportamento corretto e civile, pena l’esclusione dalla competizione. Non è tollerata alcuna forma di coercizione o di violenza fisica, verbale o psicologica nei confronti del cane, né durante la competizione né durante l’intera giornata nelle fasi di preparazione alla gara stessa. Qualsiasi atteggiamento considerato non rispettoso nei confronti del cane comporterà l’immediata esclusione dalla competizione. Tale decisione spetta in maniera insindacabile al giudice, senza alcuna possibilità di replica da parte dei partecipanti.

I binomi italiani dovranno appartenere ad una associazione affiliata a CSEN.

 

 

  1. CATEGORIE DI PARTECIPAZIONE

 

Sono previste 2 classi di partecipazione alle competizioni di “PULL-OUT”:

 

  • CLASSE CUCCIOLI: riservata ai cani di età compresa da 5 e 12 mesi
     

  • CLASSE ADULTI: riservata ai cani di età superiore ai 12 mesi

     

  1. MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA

 

Le prove di qualsiasi classe si strutturano in due manche singole di qualificazione ed una di finale, nelle prime manche sarà richiesto al cane di trovare fino ad un massimo di 5 tartufi, nascosti in ring di dimensioni minime 10x10m con terreno di varie condizioni (prato erboso, bosco, sabbia.). La prova termina al ritrovamento del numero massimo di tartufi o allo scadere del tempo consentito per il ritrovamento, che è stabilito in 4 minuti per la prima manche ed in 3 minuti per la seconda manche, indipendentemente dalla classe.

Sarà tracciata una linea di accesso al ring: il cane, all’inizio della prova, verrà liberato non oltre la linea di entrata ed inviato per la cerca. Il conduttore dovrà rimanere dietro la linea di accesso fino a quando il cane non avrà iniziato il primo scavo. Al ritrovamento di ogni tartufo il conduttore ne segnalerà l’avvenuto ritrovamento mediante alzata di braccio, il conduttore dovrà obbligatoriamente richiudere la buca e dovrà restare sul posto del ritrovamento dell'ultimo tartufo mentre il cane cerca quello successivo.

Il numero di tartufi ritrovati ed il tempo di ritrovamento delle due manche verranno sommati per definire la classifica della qualificazione: i primi 5 binomi classificati avranno diritto di accesso alla finale.

La finale è una sola competizione ed è formata dai primi 5 binomi che si sono classificati con il miglior tempo nelle manche precedenti. In finale saranno interrati nel campo gara minimo 15 tartufi o più, il conduttore non ha l'obbligo di restare fermo sul posto e la prova termina allo scadere del tempo consentito per il ritrovamento, il tempo massimo per il ritrovamento dei tartufi nella finale è di 4 minuti e verranno premiati i primi 3 binomi classificati con il maggiore numero di tartufi trovati.

In caso di parità di tartufi trovati in finale verrà effettuata tra i più binomi una manche singola nella quale sarà richiesto al cane di trovare fino ad un massimo di 3 tartufi nascosti. La prova termina al ritrovamento del numero massimo di tartufi o allo scadere del tempo di 3 minuti. Solo in caso di parità di tartufi trovati tra più binomi verrà considerato come parametro di valutazione il tempo impiegato per il ritrovamento del primo tartufo; in caso di ulteriore parità si prenderà in considerazione il tempo impiegato per il ritrovamento del secondo tartufo e così via.

 

  1. BONUS

 

  • Il cane abituato a gareggiare indossando la museruola verrà premiato con la sottrazione di 5 secondi al tempo totale delle prime due manche.

 

  1. PENALITA’
     

  • Solo nella categoria ADULTI il conduttore può entrare nel campo gara solo quando il cane inizia il primo scavo; l'entrata anticipata verrà penalizzata con l'aggiunta di 5 secondi al tempo complessivo della manche
     

  • Solo nella categoria ADULTI il conduttore che si allontana dalla posizione prima dell'inizio dello scavo successivo da parte del cane verrà penalizzato con l'aggiunta di 5 secondi al tempo complessivo della manche
     

  • Solo nella categoria ADULTI il cane non potrà riportare il tartufo; se il tartufo viene portato al conduttore la penalità sale a 10 secondi

 

 

  1. CONDIZIONI DI UTILIZZO E CONSERVAZIONE DEI TARTUFI

 

I tartufi utilizzati durante la competizione potranno essere freschi o congelati e dovranno essere nascosti all’interno di contenitori forati di plastica, metallo, maglia retata, stoffa... I tartufi dovranno essere sotterrati ad una profondità di circa 15cm massimo per la classe CUCCIOLI e di circa 30cm massimo per le classi ADULTI