Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su "Ulteriori Informazioni".
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.
Accetta

CSEN Cinofilia

Lo sport per te e il tuo cane

Comunicati

  • Admin
  • Pagina
COMUNICATO DEL 12 LUGLIO 2017: OBIETTIVO FINALE!
Finite le Promesse, sta per cominciare il conto alla rovescia per le Finali 2017. Quest'anno saremo ospiti del Charlie Dog ad Ospitaletto (BS). Quattro campi recintati in sintetico ed erba, con punto ristoro, ampio parcheggio e possibilità di allaccio alla corrente per chi verrà con il camper. All'inizio della giornata ci sarà l'ormai famosa sfilata delle regioni e quest'anno abbiamo pensato di dare spazio alla fantasia, lasciando liberi i binomi di rappresentare come vorranno le proprie regioni. Bandiere, inni, striscioni e perché no anche balletti, tutto sarà possibile nella cerimonia di apertura! La competizione premierà i primi tre binomi arrivati in ciascun grado, decretandoli come Campioni d'Italia 2016/2017 e verranno premiati anche i Campioni Regionali e quelli di Grado che saranno iscritti e presenti alla gara. Ricordiamo che per l'accesso alla Finale bisogna aver accumulato almeno 9 punti nel corso del campionato, sommando anche i punti fatti in diversi gradi. L'iscrizione deve essere fatta nel grado in cui si è gareggiato fino al 31 agosto 2017. Per i Campionati Regionali e di Grado, invece, ricordiamo che verranno premiati, sempre se iscritti e presenti alla gara, i binomi che avranno fatto almeno sei gare nel campionato 2016/2017, dalle quali la media dei punteggi più alti (e compresi tra 190 e 200 punti) determinerà i vincitori delle prime tre posizioni in ciascun grado. Tutte le regioni dove ci sono state gare quest'anno hanno organizzato almeno 6 gare, tranne l'Umbria dove invece le gare sono state 4 e quindi per i binomi di questa regione la media si farà sulle loro migliori 4 gare. In entrambi i campionati verranno premiati i pari merito. I giochi però non sono ancora chiusi, manca più di un mese e mezzo dalla fine del campionato e c'è ancora tempo per allenarsi in gara. Le competizioni in calendario sono tante e c'è anche spazio per qualche gara dell'ultima ora. Buona Rally O' Csen a tutti!

 

PROMESSE 2017
 
Simona Cantamessa e Milka, Maria Antonietta Segneri e Ignazio, Gioia Garzini e Curry, Cesare Paparo e Jamee: sono questi i binomi della nuova squadra Nazionale di Rally Obedience Csen, vincitori dell'edizione 2017 delle Promesse. A loro ed a tutti i binomi che hanno partecipato alla gara che si è svolta ieri sera all'Indiana Kayowa, vanno i nostri complimenti per averci regalato uno vero e proprio spettacolo, guardando gareggiare ciascuno di loro. È stato emozionante assistere ad un evento che di anno in anno fa scendere in campo delle vere eccellenze della Rally Csen. A nome di tutto il team dei giudici, vorrei ringraziare quindi tutti i concorrenti e fare i complimenti per la qualità del lavoro svolto con i propri cani, mostrata in campo ieri sera. Grazie a tutti coloro che hanno gareggiato ed ai binomi che si sono distinti, arrivando sui gradini del podio. Grazie alla nuova squadra nazionale con la quale inizieremo presto a lavorare per "esportare" la nostra esperienza nel resto dell'Europa. Grazie al lavoro di tutto lo staff dell'Indiana Kayowa che ha reso speciale ed impeccabile la giornata di ieri. Grazie a tutti gli amici e colleghi del Team Giudici, Ilenia Sinató, Francesco Cosentini, Alessandra Nenci, Alessandro Panza, Valentina Di Giorgio e Valentina Cremonese, per aver contribuito a rendere indimenticabile questa edizione delle Promesse. E un grazie sentito va a Csen ed in particolare al responsabile nazionale cinofilia Massimo Perla che ha sempre creduto e crede nella Rally, aiutandola a crescere ed a diventare sempre più importante. L’appuntamento ora è alle Finali 2017, che si svolgeranno il prossimo 1° ottobre al Charlie Dog ad Ospitaletto (BS). Ancora un paio di mesi per allenarsi in campionato e poi il conto alla rovescia per ospitare questo attesissimo appuntamento. Buona Rally a tutti!
Simonetta Bonanni


COMUNICATO DEL 28 GIUGNO 2017 - CONVOCATI SQUADRE 1° CAMPIONATO INTERREGIONALE

In occasione delle Promesse che si terranno sabato prossimo all’Indiana Kayowa di Roma, ci sarà il 1° Campionato Interregionale di Rally, formato da 4 squadre che hanno “diviso” in altrettante aree le regioni d’Italia. I Team Leader Barbara Sciutto, Ramona Nisi, Cristina Priore e Valentina Cremonese, nelle scorse settimane hanno selezionato due binomi per ciascun grado GP, GE, G1, G2, G3, GV e GJH, formando le squadre che le rappresenteranno. Per ciascuna squadra verranno sommati i punteggi che ogni singolo binomio otterrà nella gara delle Promesse e dalla somma verrà poi ricavata la media. La media più elevata decreterà la squadra vincitrice del 1° Campionato Interregionale. Purtroppo in due squadre, quella che comprende le regioni del Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia e quella della Campania e Sardegna, ci sono state delle defezioni in alcune categorie. Laddove quindi avevamo iscritti alle categorie interessate appartenenti però ad altre regioni, le Team Leader hanno contattato questi binomi e convocati – sono i binomi evidenziati con questo simbolo (*) -, mentre nei gradi dove non c’erano altri iscritti anche nel resto d’Italia, si è deciso di non sostituire con binomi appartenenti ad altri gradi. La formazione del punteggio finale tramite la media infatti, non apporterà svantaggi a chi ha meno binomi in squadra. Ecco di seguito l’elenco completo dei convocati. Complimenti a tutti e buon divertimento!
 
CONVOCATI SQUADRA CENTRO ITALIA (Lazio – Abruzzo).
Team Leader: CRISTINA PRIORE

 
GJH
Elena Sofia Bonanni con Zoé
Fernando Iannini con Dux
 
GP
Costanza Conti con Nami
Cristina Priore con Shepworld Glitter and Gold detta Arya
 
GE
Emanuela Moretto con Arkel
Claudia Ricci con Pepsi
 
G1
Monica Della Scala con Rua
Valentina Di Giorgio con Leo
 
G2
Valentina Di Giorgio con Juno
Fabio Marras con Matilda
 
G3
Maria Antonietta Segneri con Zigulí
Alessandro Panza con Dakota Spirit Lovin Livin and Givin (Aki)
 
GV
Raffaella Amico con Judi
Liliana Murgia con Sofia
 
 
CONVOCATI SQUADRA “TEAM RALLY OBEDIENCE EXPERIENCE” (Emilia Romagna – Toscana – Umbria).
Team Leader: RAMONA NISI

 
GJH
Mattia Grandi con Scooby
Filippo Demartino con Mia
 
GP
Valentina Collini con Real Ale
Valentina Visani con Wasabi
 
GE
Giada Billi con Abarth in the Star
Marek Zurawsky con Ely
 
G1
Rina Ravaioli con Elite in the Star
Daniela Scanelli con Maverick
 
G2
Sara Balestra con Kerouac
Monica Mencarelli con Dida
 
G3
Paola Matteini con Mia
Gioia Garzini con Curry
 
GV
Cesare Paparo con Camilla
Simona Avagliano con Matilda
 
 
CONVOCATI SQUADRA “TEAM NORD” (Piemonte – Lombardia – Veneto – Friuli Venezia Giulia).
Team Leader: BARBARA SCIUTTO

 
GJH
Mattia Sciutto con Luna
Mattia Sciutto con Sumiko
 
GP
Chiara Saino con Calimero
 
GE
Roberta Billè con Fosca
Tatiana Settembrini con Mia (*)
 
G1
Barbara Sciutto con Sumiko
Stefania Toma con Gipsy (*)
 
G2
Guendalina Gozzi con Amy Lee
Chiara Saino con Brick
 
G3
Simona Cantamessa con Milka
Sandra Scarfoliero con Zip
 
GV
Chiara Saino con Glen
 
 
CONVOCATI SQUADRA SUD (Campania – Sardegna).
Team Leader: VALENTINA CREMONESE

 
GJH
Emma Paparo con Cj (*)
Sara Passerini con Golia (*)
 
GP


 
GE
Mariapia Reale con Smoothie
Alessandra Iovino con Pinta
 
G1
Federica Laudiero con Faith
Valentina Cremonese con Po
 
G2
Rosanna D’Amore con Andy
Margherita Scialanga con Red (*)
 
G3
Rosanna D’Amore con Winner
Augusta Bargoni con Wega (*)
 
GV
Valentina Cremonese con Sandra
Federica Laudiero con Leon



PROMESSE 2017: LA CARICA DEI 101!
 
Sono terminate ieri sera le iscrizioni alle Promesse 2017, evento che si terrà sabato prossimo presso l’Indiana Kayowa di Roma. I binomi che si contenderanno le prime tre posizioni in ciascun grado e l’entrata nella Squadra Nazionale di Rally Obedience sono in totale 101: rimanendo in tema cinofilo quindi, una vera e propria “carica dei 101”!. Viste le temperature elevate, abbiamo quindi organizzato il pomeriggio come segue:
ore 16,30 discorso di apertura di Massimo Perla, responsabili e giudici
ore 17,00 inizio ricognizioni campi 1-2-3
ore 17,10 inizio gare
Campo 1, giudice Ilenia Sinatò ed aiuto giudice Alessandro Panza: grado Gjhe, al termine grado G2
Campo 2, giudice Simonetta Bonanni ed aiuto giudice Francesco Cosentini: grado GV, al termine grado G1
Campo 3, giudice Alessandra Nenci ed aiuto giudice Valentina Cremonese: gradi GP, GJHA e GE
Al termine delle competizioni, intorno alle 19,30, nel campo 1 ricognizione G3. Ore 19,40 inizio gara G3. Giudici: Simonetta Bonanni, Francesco Cosentini, Ilenia Sinatò. Aiuto giudice: Valentina Di Giorgio e Valentina Cremonese
Al termine premiazioni di tutti i gradi, composizione della nuova Squadra Nazionale di Rally Obedience Csen e della Squadra vincitrice del 1° Campionato Interregionale. Domani comunicheremo i convocati di ciascuna squadra.
 

COMUNICATO DEL 7 GIUGNO 2017
 
Nasce su Youtube “Rally Obedience Csen Ufficiale” (https://www.youtube.com/channel/UC000gIr0PBFrrHHVQLDXKnA), il nuovo canale dove pubblicheremo i video degli eventi più importanti, le novità e le spiegazioni di tutti i cartelli del nostro regolamento, con esecuzione esatta e possibili penalità. Un modo nuovo e divertente per vivere la nostra Rally. Il canale si arricchirà anche con i video che vorrete mandarci e che pubblicheremo in un’apposita Playlist. Per il momento, sul canale ci sono alcuni video con i primi cartelli del regolamento, la corretta esecuzione e le possibili penalità. Presente anche una playlist con i divertentissimi percorsi della Fun Class, una novità che siamo certi riscuoterà molto successo tra gli appassionati della Rally. Il canale verrà aggiornato praticamente ogni giorno. Mandateci anche i vostri contributi, scrivendo a [email protected] Buon divertimento e buona visione a tutti!
 
Link al canale: https://www.youtube.com/channel/UC000gIr0PBFrrHHVQLDXKnA
 


COMUNICATO DELL'11 MAGGIO 2017
 
Primo Campionato Italiano Interregionale
 
Durante le Promesse, che si svolgeranno il prossimo 1° luglio all’Indiana Kayowa di Roma, prenderà il via anche il “Primo Campionato Italiano Interregionale”. Si tratta di un trofeo a squadre, nel quale le regioni italiane sono state divise in macroaree. Ciascuna macroarea avrà un Team Leader, vale a dire una persona che “recluterà” i binomi che formeranno ciascuna squadra. Il trofeo non avrà una gara a parte, ma i risultati necessari per decretare la classifica finale verranno presi dalla gara che ciascun binomio farà per le Promesse. Ecco la divisione in macroaree:
 
TRIVENETO – Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli            – Team Leader: Barbara Sciutto
CENTRONORD – Toscana, Emilia Romagna, Umbria           – Team Leader: Ramona Nisi
CENTRO – Lazio, Abruzzo                                                   – Team Leader: Cristina Priore
SUD – Campania, Sardegna                                                   – Team Leader: Valentina Cremonese
 
Nel caso ci siano club/binomi appartenenti ad altre regioni, dovranno scrivere a Simonetta Bonanni [email protected] per l’accorpamento in una delle suddette aree.
 
Ciascun Team Leader dovrà formare una squadra da 12 binomi, due per ciascuno dei seguenti gradi: GP, GE, G1, G2, G3, GV e due totali tra i gradi dei bambini (GPJ, GJHA e GJHE). Nel caso in cui una o più aree non avesse rappresentanti in uno o più gradi può contattare un altro Team Leader e richiedere la disponibilità per uno o più binomi.
 
I Team Leader potranno scegliere i propri rappresentanti basandosi sui binomi che occupano le prime posizioni nei vari campionati regionali e/o di grado (non necessariamente però le prime tre) o in base a candidature che potranno arrivare. Nel caso in cui dovessero esserci più binomi da scegliere per uno stesso grado, il Team Leader deciderà quale binomio farà parte della squadra, in base alla classifica regionale e/o di grado o alla propria valutazione ed esperienza del binomio, fatta durante le gare del campionato.
 
I Team Leader dovranno comunicare, entro il 18 giugno 2017, i componenti delle squadre a Simonetta Bonanni [email protected]
 
La squadra vincente verrà determinata sommando i punteggi di tutti i componenti, ottenuti il giorno delle Promesse, il 1° luglio 2017. La media della somma dei punteggi determinerà la classifica e la squadra vincitrice del “Primo Campionato Italiano Interregionale”. La squadra verrà premiata al termine delle Promesse.



​COMUNICATO DEL 2 APRILE 2017

Il campionato 2016/2017 sta andando avanti alla grande. La nostra Rally ha visto scendere in campo tantissimi nuovi binomi e centri che hanno ospitato delle belle gare. Ed a proposito di novità, quest'anno le Promesse 2017 torneranno a Roma e si disputeranno il 1° luglio presso l'Indiana Kayowa. Preparatevi però perché nei prossimi giorni uscirà un regolamento speciale per rendere questo appuntamento ancora più divertente ed appassionante. Le Finali tornano invece al nord e la prossima edizione si farà il 1° ottobre 2017 presso il centro Charlie Dog in provincia di Brescia. Per entrambi gli appuntamenti, nei prossimi giorni apriremo le iscrizioni sul sito Csen Cinofilia. Ricordiamo che per accedere servono 9 punti accumulati nelle gare disputate dal 1° settembre 2016 al 30 giugno 2017 per le Promesse e fino al 31 agosto 2017 per le Finali. Ed a proposito di punteggi, ci siamo accorti di alcune anomalie nei campionati regionali e di grado. I tecnici stanno lavorando per risolverli e speriamo si sistemi tutto entro breve tempo.
Mancano pochi mesi agli appuntamenti più attesi del campionato di Rally Csen. Periodo che servirà per allenarci, perfezionare esercizi, ma anche per continuare a divertirci con i nostri amici a quattro zampe.
Buona Rally a tutti!


COMUNICATO DEL 4 MARZO 2017
 
La prossima settimana sarà particolarmente importante per la Rally Obedience internazionale perché, per la prima volta, sbarcherà al Crufts, la più importante rassegna cinofila mondiale. Dal 9 al 12 marzo prossimo infatti si terrà a Birmingham un evento imperdibile per tutti gli appassionati delle discipline sportive cinofile ed il 2017 verrà ricordato anche perché la Rally d’oltremanica presenterà il campionato interregionale proprio all’interno di questa importante manifestazione. Binomi rappresentanti le regioni britanniche della Scozia, Irlanda del Nord, Nord, Midlands, Galles, Sud Est e Est Anglia, Sud e Sud Ovest, si “sfideranno” in tutti e sei i livelli, giovedì 9 marzo nell’Obedience Ring della Hall 5. Ma per la Rally non finisce qui. Grazie all’amica, collega e grandissima appassionata della Rally Claire Coughlan-Khan, capo del team dei giudici Rally del Kennel Club inglese, anche una rappresentanza dello nostro amato sport arriverà tra le mura del Nec. Dopo esserci incontrate tante volte in Inghilterra, aver discusso delle particolarità della Rally inglese e di quella italiana, delle differenze ma anche delle similitudini, Claire ed io abbiamo deciso di portare avanti questa collaborazione anglo-italiana e di dar vita ad un gruppo di lavoro che ha arricchito ed arricchirà non solo noi, ma anche i rispettivi regolamenti della Rally. Da questo incontro, sono nate poi tante iniziative: il corso che entrambe abbiamo fatto sul regolamento, la teoria e la pratica nel giudicare le rispettive Rally, la gara che Claire è venuta a giudicare a Roma a giugno dell’anno scorso, che ha segnato un record di presenze in Italia e domenica 12 marzo la presentazione della Rally italiana al Crufts (e credetemi, non è finita qui...). Insieme a Claire avrò l’onore di presentare questa nostro amato sport, di spiegare alcune differenze con la Rally inglese e di far vedere qualche esercizio fatto “all’italiana”. Nel ring insieme a noi ci saranno infatti Aki ed Alessandro Panza, binomio che si è distinto in questi anni di Rally, vincendo finali ed internazionali e che, proprio grazie a questa bravura e preparazione, rappresenterà i tanti atleti italiani della Rally Obedience. Un grazie speciale va quindi a Claire per tutto il lavoro fatto e per questa straordinaria avventura che ci prepariamo a vivere.
Birmingham stiamo arrivando!
Simonetta Bonanni
 

COMUNICATO DEL 4 DICEMBRE 2016
 
L'appuntamento con Alviano sta per arrivare. Da giovedì prossimo si disputeranno tantissime gare tra agility, canicross, sheepdog e Rally. Il trofeo Rally Obedience Csen ci sarà domenica 11 dicembre, con apertura segreteria alle ore 9,00 ed inizio delle gare a partire dalle ore 10,00. Ecco l'ordine di partenza dei vari gradi:
Campo A
GPJ, GJHA, GV, G1

Campo B
GE, GJHE, G2

Al termine GJH2 e G3

Vi aspettiamo domenica. Buona Rally!

 
COMUNICATO DEL 22 SETTEMBRE 2016
 
Manca poco all'appuntamento più importante del Campionato della Rally Obedience Csen. Il 23 ottobre prossimo infatti si disputeranno a Roma, presso l'Indiana Kayowa, le Finali Nazionali. L'evento per iscriversi sul sito di Csen Cinofilia è già online (http://www.csencinofilia.it/event/1538-Finale-Nazionale-Rally-Obedience-2015-2016) e sono già un centinaio i binomi che si sono iscritti. Le iscrizioni scadono alle ore 20,00 del 9 ottobre prossimo e non si accetteranno iscrizioni fatte dopo tale termine. Ricordiamo che si potranno iscrivere tutti i binomi che avranno accumulato almeno 6 punti durante il campionato 2015/2016 e che disputeranno la gara nel grado con cui avranno chiuso il campionato al 31 agosto 2016.
I giudici di gara sono: Cesare Paparo, Gioia Garzini, Irene Magni, Simonetta Bonanni, Ilenia Sinatò e Francesco Cosentini. Stiamo predisponendo gli abbinamenti per ciascun grado che comunicheremo a chiusura iscrizioni, insieme agli ordini di partenza.
Oltre a competere per la Coppa Italia 2015/2016, la Finale farà da cornice alla premiazione dei Campioni Regionali, Campioni di Grado e la miglior Squadra di Rally Obedience 2015/2016. Va ricordato però che i suddetti premi verranno consegnati solo ai vincitori e solo se iscritti alla gara e presenti all'evento. Per coloro che non potranno essere presenti quel giorno, rimarrà comunque il titolo. Inoltre, omaggi speciali ai primi tre binomi di ciascun grado, se presenti, delle Classifiche Coppa Italia 2015/2016.
Durante la giornata verrà disputata anche una gara "Open" per tutti i bambini e ragazzi, vero futuro della Rally e vanto del nostro circuito perché dedica diversi gradi a questi piccoli grandi campioni. La gara è aperta a tutti gli atleti Under 18, anche a chi non ha raggiunto i 6 punti necessari all'accesso alla Coppa Italia e consisterà in un percorso da 10 cartelli tra il numero 1 ed il 30. L'iscrizione a questa speciale non ha costi aggiuntivi e deve essere fatta, sempre entro il 9 ottobre prossimo, scrivendo a [email protected] A ciascun iscritto verrà consegnato un omaggio e verranno premiati i primi 3 binomi.
Il giorno della gara la segreteria aprirà alle ore 7,30 per le iscrizioni, ma, per chi vorrà, apriremo la segreteria anche nel pomeriggio del 22 ottobre, con orario che comunicheremo a breve. Le iscrizioni, per tutti i componenti di una stessa squadra, potranno essere fatte solo dai capiclub o da un rappresentante della asd, ad eccezione ovviamente di chi gareggia come privato che potrà fare autonomamente l’iscrizione. Vi preghiamo di comunicare eventuali calori scrivendo a [email protected] Le gare cominceranno alle ore 8,30 con quattro campi che lavoreranno simultaneamente. L'ordine dei gradi e gli orari più dettagliati verranno comunicati dopo la chiusura delle iscrizioni. Sarà presente un punto ristoro.
Diamo il via al countdown per le Finali. Ci sono ancora alcuni weekend per partecipare alle gare e prepararsi all'evento. Vi aspettiamo numerosi!
 

COMUNICATO DEL 4 SETTEMBRE 2016
 
Campionato 2015-2016 Rally-O Csen, ecco i vincitori del Campionato di Grado per G3, GV, GJH3, GPJ, GP. Complimenti a tutti!

G3
1 SIMONA CANTAMESSA MILKA Duca asd 50
2 CORRADO BOSCARO KRAPFEN DEL BOSCO E LA PIAVE qua la zampa 34
3 MARIA CRISTINA ORIPOLI BORA BORA LA MASCHERA DI FERRO DETTA HOLGA VI DOG ASD 30

GV
1 guendalina gozzi kevin di villa ombrosa A.S.D. Little Blue Dog 61.5
2 LUCA FINESCHI APOLLO qua la zampa 43
3 BARBARA RIMEDIO ANNIE Mighty Agility Dogs 34

GJH3
1 nicolò monaco Isidor detta Isy centro cinofilo felicia agility & obedience team Bologna asd 22.5
2 Giorgia Unfer Abel Mighty Agility Dogs 21
3 Simone Urbinati Lizzie CENTRO CINOFILO LAGO RIVIERA A.S.D. 17.5

GPJ
1 Aurora Izzo Molly Mighty Agility Dogs 34
2 Aurora Izzo Lussy Mighty Agility Dogs 31
3 Emma Paparo CJ ASD URBANDOG 25

GP
1 Barbara Rimedio Elsa Mighty Agility Dogs 23
2 Emanuela Moretto Arkel ASD Highlander Centro Cinofilo 16
3 Cinzia Evangelisti Ben CENTRO CINOFILO LAGO RIVIERA A.S.D. 15.5
 
 

COMUNICATO DEL 1° SETTEMBRE 2016

Con l’arrivo del nuovo campionato 2016/2017 ed a seguito delle riunione fatte nei mesi passati con club e giudici, a partire dal 1° settembre 2016 verranno apportate alcune modifiche al regolamento della Rally Obedience Csen. Di seguito riportiamo le parti che cambieranno e nelle prossime settimane verranno inserite anche nel regolamento e ripubblicato. Riassumendo le modifiche principali passaggio di grado alla fine di un campionato (se si hanno acquisito le qualifiche necessarie), organizzazione di eventi speciali quali finali Speed Race, Trofeo miglior squadra e gli Internazionali, modalità dell’ottenimento delle qualifiche per i passaggi di grado, uniformità dei percorsi GP, GE e GJHA, modifiche dei numero dei cartelli per i gradi G1 (15), G2 (18), G3 (20), deroghe nel caso di partecipazione alle gare di conduttori con gravi handicap, specifiche sulla modalità di gratificazione al cane, sull’organizzazione delle gare, sui giudizi ed eliminazione della penalità “abbattimento cartello e numero” oltre ad una particolare indicazione sulla penalità del doppio comando. Tutte queste modifiche saranno in vigore a partire da oggi e quindi dalle gare del prossimo weekend.
Inoltre, la prossima settimana è prevista una riunione tecnica per valutare modalità e tempistiche di altre modifiche che dovrebbero partire da subito e precisamente: apertura a tutti i gradi del Campionato di Grado, eliminazione dei 0,5 punti per i binomi che hanno conseguito un NQ, modifiche per l’assegnazione dei punteggi per i Campionati Regionali e di Grado (somma dei 6 migliori punteggi ottenuti nel campionato e media degli stessi che rappresenterà il punteggio finale per le due classifiche finali), innalzamento dei punti di accesso per le finali, da 6 a 9 punti. Per queste modifiche abbiamo però bisogno di un via libera tecnico e comunicheremo quindi gli esiti della riunione entro la prossima settimana.
Nell’ottica di un sempre maggiore miglioramento della nostra disciplina, auguriamo a tutti un buon Campionato 2016/2017 della Rally Obedience Csen!

MODIFICHE

(pagina 6)
TITOLI RICONOSCIUTI DA CSEN
NOTA
Ad eccezione per i gradi GPJ, GJHA, GJHE, GV e G3, nel caso in cui il binomio abbiamo conseguito almeno 3 punteggi validi per il passaggio di grado, è consentito a ciascun binomio la partecipazione in un grado per un massimo di un Campionato. Al termine dello stesso, il binomio, se avrà conseguito i punteggi necessari, dovrà passare di grado. Nel caso in cui, un binomio abbia cominciato il Campionato dopo 4 mesi dal suo inizio, potrà partecipare, nel medesimo grado, anche nel campionato successivo.
(...)
La finale di Speed Race, il Trofeo per la migliore squadra e l'International Rally Obedience Championship verranno organizzati con modalità e tempistiche da concordare annualmente e comunicati con comunicazioni ufficiali straordinarie.
 
 
(pagine 3 e 4)
GRADI
Per i gradi GJHA, GJHE, GE, G1, G2 sono validi, per il passaggio di grado, i punteggi ottenuti tra 195 e 200 in almeno 3 gare con almeno 2 giudici diversi.
Salvo casi eccezionali, per i gradi GP, GE e GJHA i giudici proporranno uno stesso percorso e quindi anche la ricognizione verrà fatta per tutti e tre i gradi contemporaneamente. Il giudice però potrà decidere di fare un percorso diverso per il grado GP nel caso in cui, ad esempio, ci siano cani molto giovani o alla prima esperienza di gara. In questi casi però, rimarrà l'uniformità dei gradi GE e GJHA.
(...)
GRADO 1 (G1): Aperto a tutti i cani che abbiano conseguito il titolo di grado GE, se sono partiti da questo grado, che abbiano compiuto i 13 mesi, se sono passati dal grado GP o se iniziano il loro percorso direttamente dal G1.
In questo grado la condotta può essere effettuata con o senza guinzaglio a discrezione del conduttore.
Il titolo di grado G1 e il passaggio di grado G2 avverrà dopo il superamento di 3 gare con 195 punti o superiori.
Nel grado G1 bisogna affrontare 15 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 30. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali.
 
GRADO 2 (G2): Aperto a tutti i cani che abbiano conseguito il titolo di grado G1.
In questo grado la condotta deve essere effettuata senza guinzaglio.
Il titolo di grado G2 e il passaggio di grado G3 avverrà dopo il superamento di 3 gare con 195 punti o superiori.
Nel grado G2 bisogna affrontare 18 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 48. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali. Nel percorso devono essere presenti almeno 4 cartelli compresi tra 31 e 48.
 
GRADO 3 (G3): Aperto a tutti i cani che abbiano conseguito il titolo di grado G2.  
In questo grado la condotta deve essere effettuata senza guinzaglio.  
Nel grado G3 bisogna affrontare 20 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 63. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali. Nel percorso devono essere presenti almeno 5 cartelli compresi tra 49 e 63.
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
(...)
Nel caso in cui partecipino alle gare conduttori con gravi handicap, gli stessi affronteranno un percorso "ad hoc" o, se in grado, lo stesso percorso del grado Pre-Junior, con modalità e procedure da decidere e concordare di volta in volta, anche per deroghe al regolamento trattandosi di casi particolari e quindi con procedure straordinarie, contattando Simonetta Bonanni a [email protected] o al numero 3428092569. I risultati verranno anche inseriti in una speciale classifica. 
 
(pagina 7)
REGOLAMENTAZIONE GARE
(...)
M) Dopo l’ingresso in campo, il binomio si posizionerà in un’area adibita a pre-ring, delimitata con appositi segni/coni predisposti dall’ente organizzatore. Nel pre-ring, il conduttore potrà utilizzare giochi, clicker, cibo o altri strumenti per preparare il cane alla gara, ma gli stessi dovranno essere portati all'esterno del pre-ring e del campo prima di iniziare la gara. Non appena il conduttore sarà pronto, si posizionerà in prossimità del cartello “PARTENZA” e attenderà il segnale d’inizio gara dato dal Giudice e potrà compiere in totale autonomia l’intera prova.
(...)
O) I premi in cibo potranno essere dati esclusivamente al termine di ogni esercizio con cartello stazionario. Sono ammessi, per tutta la durata della gara, rinforzi verbali per incoraggiare il cane durante lo svolgimento della prova. Le mani del conduttore non devono contenere cibo per tutta la durata della gara, fatta eccezione dei momenti in cui il cibo verrà estratto per la gratificazione del cane. Un diverso comportamento potrebbe valere fino all’espulsione dalla gara stessa. Fanno eccezione i Gradi Veterani, Puppy, Pre-Junior e Junior Handler, dove le ricompense in cibo possono essere date durante tutto il percorso, oltre ai rinforzi verbali e di contatto fisico. Anche in quest’ultimo caso le ricompense non possono essere tenute in mano, ma estratte al momento della gratificazione.
                O1) E' possibile premiare il cane, al termine di ogni esercizio stazionario, oltre che con il cibo anche con una carezza o con rinforzo verbale. Una diversa gratificazione deve essere però comunicata al giudice prima di iniziare il percorso, indicando la modalità di premio e, nel caso di rinforzo verbale, la parola utilizzata. Nel caso in cui non si dichiari niente al giudice, lo stesso considererà come gratificazione valida il cibo o la carezza, ma non potrà considerare valido il rinforzo verbale, in quanto non comunicato preventivamente. Nel caso in cui quindi il conduttore si dimentichi di comunicare la parola utilizzata come rinforzo verbale e nel caso la utilizzi comunque al termine degli esercizi stazionari, il giudice dovrà assegnare una penalità di "Mancato rinforzo".
(...)
 
 
(pagina 8)
ORGANIZZAZIONE DI UNA GARA DI RALLY-O
(...)
c) inviare una richiesta di gara a [email protected], utilizzando il modulo pubblicato nella sezione Rally Obedience del sito www.csencinofilia.it, indicando una data, facendo attenzione che nello stesso giorno non ci siano gare nella stessa regione. Non è possibile organizzare gare nello stesso weekend (ad esempio una il sabato ed una la domenica) nella stessa regione. La richiesta verrà vagliata ed eventualmente autorizzata, assegnando anche un Giudice, ove non indicato dall'associazione organizzatrice, dal responsabile gare e designatore Giudici;
c1) nel caso in cui, al momento della richiesta della gara, non si abbia ancora il nominativo del Giudice di gara, lo stesso dovrà essere comunicato entro e non oltre un mese dalla gara (salvo eccezioni, per importanti motivi, da comunicare preventivamente a [email protected]);
c2) l'evento gara sul sito Csen Cinofilia deve essere creato entro e non oltre un mese dalla data della gara (salvo eccezioni, per importanti motivi, da comunicare preventivamente a [email protected]);
c3) se per importanti motivi si è costretti ad annullare una gara, dovrà essere fatto almeno 7 giorni prima dalla data dell'evento e comunicandolo via e-mail a [email protected];
m) all'interno di uno stesso campionato è possibile richiedere di organizzare massimo 5 gare per ciascun centro affiliato Csen.
(...)
 
(pagina 8)
GIUDIZI

5. Al termine di ciascuna gara, entro la settimana successiva, il giudice dovrà inviare all'indirizzo [email protected] una relazione sulla gara giudicata, indicando anche casi particolari o problematiche accadute durante l'evento. Il giudice invierà anche tutti i percorsi effettuati che verranno conservati ed archiviati. A campione, relazioni e percorsi verranno pubblicati nella sezione Rally Obedience di Csen Cinofilia.
6. E' fatto obbligo per ciascun giudice partecipare, annualmente, ad almeno un incontro organizzato per la formazione e l'aggiornamento dei giudici di Rally Obedience. Gli appuntamenti potranno essere organizzati in eventi speciali, come ad esempio la Finale e le Promesse, o in giornate dedicate. La non partecipazione ad almeno un incontro comporterà la non abilitazione a giudicare per il Campionato in corso.
 
(pagina 11)
PENALITA'
Tolta penalità "ABBATTIMENTO CARTELLO O NUMERO"
(...)
ABBATTIMENTO CARTELLO, CONO, ASTA SALTO= 2 penalità (-2 punti) Vengono sottratti due punti ogni cartello, numero, cono o asta del salto in alto abbattuto (la penalità è solo se c'è l'effettiva caduta, non se vengono solo spostati).
 
DOPPIO COMANDO= 2 penalità (‐2 punti)
E’ penalizzato il doppio comando, ovvero un comando seguito dallo stesso comando o da un gesto con il medesimo valore . Se, dopo che il conduttore ha dato un comando al cane (vocale e/o gestuale), quest’ultimo non accenna ad eseguirlo e rimane immobile senza iniziare in alcuno modo l’esercizio richiesto ed il conduttore non ripete il comando e rimane comunque fermo, il giudice darà ugualmente un doppio comando passati 4 secondi.
(...)

COMUNICATO DEL 27 APRILE 2016
Cari amici della Rally Obedience,
è con vero piacere che vi annunciamo la data delle Finali del campionato 2015/2016 e precisamente il 23 ottobre 2016. L'evento si svolgerà presso l'Indiana Kayowa a Roma e sarà una nuova occasione per incontrare tanti amici della Rally, confrontarci sul campo ed assegnare tantissimi premi. Le gare si disputeranno a partire dalla mattina e saranno in contemporanea su più campi per ottimizzare al meglio i tempi. L'evento è già online sul sito di Csen cinofilia, quindi potete cominciare ad iscrivervi! Vi ricordiamo che per poter partecipare, è necessario aver accumulato 6 punti nel campionato che terminerà il prossimo 31 agosto, anche sommando i punti delle gare disputate in gradi diversi. Durante la giornata verranno premiati anche i campioni regionali e di grado che saranno presenti. A chi non potrà partecipare rimarrà ovviamente il titolo. Nelle prossime settimane vi terremo aggiornati sui dettagli della manifestazione, con orari precisi, i giudici e lo svolgimento delle gare. Anche quest'anno la Rally obedience Csen offrirà una straordinaria Finale, dalla quale verranno fuori i binomi campioni d'Italia! Vi aspettiamo numerosi!
Buona Rally-O Csen a tutti!


COMUNICATO DEL 29 GENNAIO 2016

Cari amici della Rally Obedience Csen,
è con vero piacere che vi presentiamo la nuova edizione delle Promesse 2016! L’evento si svolgerà il 16 luglio prossimo, presso il centro “Lo Sperone”, in via Masetti 22 a San Bonifacio, in provincia di Verona. Qualcuno di voi probabilmente già lo conosce e sa che è una bellissima location, nella quale ci ritroveremo per dar vita a questo nuovo appuntamento con le Promesse. L’evento inizierà alle ore 14,30, quando aprirà la segreteria, mentre alle 16,00 daremo inizio alle gare. Giudici di gara Francesco Cosentini, Simonetta Bonanni, Ilenia Sinatò, Giorgia Beltrame, Lidia Licini e Francesca Munaretto. Nelle prossime settimane vi daremo tutti i dettagli sulla giornata. Ricordiamo che per accedere alle Promesse, è necessario aver accumulato almeno 6 punti nel Campionato partito il 1° settembre 2015 e fino al 30 giugno 2016. Ricordiamo inoltre che se durante questo periodo il binomio cambia Grado, i punti ottenuti nei vari Gradi in cui ha partecipato, vanno sommati.
Insomma, abbiamo ancora diversi mesi per prepararci a questo primo evento nazionale della Rally Obedience Csen (per la Finale ci saranno altre sorprese, ma vi aggiorneremo nei prossimi giorni!).
Un doveroso grazie va a Massimo Perla, responsabile nazionale di Csen Cinofilia, per il supporto che sempre dà al nostro amatissimo sport ed a Francesco Proietti, presidente di Csen. Un sentito ringraziamento va anche al Power Dog, grazie al quale organizzeremo queste Promesse.
Non prendete quindi impegni per il prossimo 16 luglio. Noi ci saremo tutti, per divertirci insieme ai nostri amici a quattro zampe.

Buona Rally-O Csen a tutti!


 


COMUNICATO DEL 25 GENNAIO 2016

La Rally Obedience Csen sta crescendo sempre di più e negli ultimi mesi stiamo assistendo ad un aumento importante di binomi che praticano questo sport. Nell'ottica di voler migliorare questa nostra disciplina e per cercare di venire incontro alle esigenze di tanti, con il sostegno e la supervisione di Massimo Perla abbiamo pensato di  introdurre un paio di novità che riguarda i conduttori più piccoli ed i parenti diretti dei giudici. La prima è stata pensata in quanto sono sempre più numerosi i figli dei Giudici che praticano la Rally e che partecipano alle gare e visto il divieto da regolamento di giudicare un proprio familiare diretto, verrà istituita una sorta di Giudice di primo livello. Si tratta di una nuova figura che potrà essere ricoperta da un Tecnico di Rally che, in mancanza di altri Giudici, potrà giudicare il figlio o la figlia del Giudice titolare. Ovviamente il Giudice di primo livello dovrà giudicare l'intera categoria dove gareggia il/la figlio/a del Giudice e le categorie che potrà giudicare saranno esclusivamente il Grado Pre-Junior e il Grado Junior Handler Avviamento. Il Giudice titolare, ogni qualvolta si presenti l'occasione di far gareggiare il proprio figlio o la propria figlia in una gara che lui stesso giudica, potrà farsi sostituire quindi o da un altro giudice o da un Tecnico di Rally che abbia già partecipato a qualche gara di Rally Obedience Csen, chiedendo preventivamente l’autorizzazione inviando un'e-mail a Simonetta Bonanni 
[email protected]. Quest’ultima, nel caso il sostituto fosse un Tecnico, lo contatterà successivamente per ogni aspetto organizzativo e logistico. La seconda novità riguarda invece una deroga per i parenti diretti (esclusi ovviamente i Pre-Junior ed i Junior Handler Avviamento per i quali vale quanto esposto precedentemente) dei giudici. Quando in una asd dove viene organizzata una gara, il responsabile del club o uno degli istruttori è giudice di Rally-O Csen, potrà sostituire il giudice ufficiale nel Grado in cui il parente del giudice ufficiale vuole gareggiare. Anche in questo caso si dovrà inviare, prima della gara, una e-mail a Simonetta Bonanni [email protected] Certi di aver fatto un altro piccolo passo avanti nella diffusione della Rally, buona Rally-O Csen a tutti!


COMUNICATO DEL 7 OTTOBRE 2015

Sono sempre più numerose le gare Csen della Rally Obedience e sempre più appassionati si avvicinano a questa disciplina. Per questo motivo e per dare la possibilità a tutte le asd di organizzare sempre più appuntamenti con questo straordinario sport cinofilo, organizzeremo nei prossimi mesi dei nuovi corsi giudici. I requisiti necessari per poter diventare giudici della Rally Obedience Csen sono: essere educatori Csen, aver frequentato un corso tecnici di Rally-O Csen e aver portato un cane al conseguimento della qualifica di G2 (qualifica che può essere raggiunta anche successivamente).
Tutti coloro che sono interessati a seguire il corso, possono inviare una richiesta a Simonetta Bonanni, scrivendo a rallyobedie[email protected], indicando i propri dati e le qualifiche ottenute tra quelle richieste. In base al numero di richieste ed alle aree di appartenenza verranno decise le date ed i luoghi dove si svolgeranno i corsi. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 31 ottobre prossimo. Subito dopo, a tutti i corsisti verranno comunicate date e luoghi dei corsi.
Vi invitiamo a partecipare a questi corsi per aumentare la "squadra" dei giudici della Rally Obedience Csen ed intraprendere così un bellissimo percorso che darà tante soddisfazioni.
 

COMUNICATO DEL 1° OTTOBRE 2015

E' online la versione aggiornata del regolamento, nella quale sono state inseriti i cambiamenti in vigore ed alcune novità. Nel grado Esordienti (GE) è reso facoltativo per i concorrenti l'uso del guinzaglio. Inoltre, tutti coloro che hanno disabilità o conducono il cane a destra, potranno partecipare alle gare, facendo però prima richiesta scritta a [email protected], indicando i dati del binomio, la gara alla quale vogliono partecipare. Saremo poi noi ad avvisare il giudice e l'asd che organizza la gara della partecipazione del binomio. Nel grado GJHA è prevista una figura di aiuto per i concorrenti, soprattutto i più giovani, che debuttano in questa categoria. Infine, sono stati tolti i cartelli 24, 39 e 41 per il grado Veterani, ma aggiunti i cartelli 49, 50 + 51a o 51b e 63, stabilendo inoltre che in questo grado i cartelli stazionari non potranno superare un 1/4 del totale. I nuovi cartelli nel grado Veterani potranno essere inseriti nel percorso a partire dal 1° gennaio 2016. 
Le modifiche sono tutte evidenziate in giallo. 
Per quanto riguarda invece il Campionato 2014-2015 da poco concluso, manca ancora una qualifica da assegnare e precisamente quella della Migliore Squadra. Ebbene, questo trofeo, dopo aver calcolato tutti i podi dei vari Campionati Regionali, di Grado, delle Promesse e della Finale, è assegnato al Mighty Agility Dogs di Roma. Complimenti a tutti i binomi di questa associazione che si sono distinti durante lo scorso campionato!

 

COMUNICATO DEL 6 SETTEMBRE 2015

Ieri a Brescia si è svolta la Finale di Rally Obedience Csen del campionato 2014/2015. In una bellissima location si sono ritrovati circa 250 binomi provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia. Un nuovo risultato che conferma ancora una volta il bel lavoro svolto in questi anni da tutta la grande “famiglia” della Rally Obedience del circuito Csen.
I primi ringraziamenti vanno a tutti i concorrenti che hanno permesso che questo appuntamento fosse un altro grande successo. Grazie agli amici della Sicilia, della Sardegna e della Puglia, che hanno affrontato un viaggio veramente lungo pur di essere presenti a questo importante evento. Grazie agli amici venuti dall’Italia centrale, dal Lazio e dalla Toscana, anche loro affrontando centinaia di chilometri per venirsi a confrontare con tanti altri binomi. Grazie a tutto il nord Italia, al Friuli Venezia Giulia, all’Emilia Romagna, al Veneto, al Piemonte e naturalmente alla regione ospite, la Lombardia. Tutti i concorrenti insieme ad i loro amici a 4 zampe hanno contribuito a rendere questa Finale veramente speciale perché ancora una volta il divertimento e la sana competizione sono stati i grandi protagonisti di questo nostro bellissimo sport.
Grazie a Csen, al suo presidente nazionale Francesco Proietti ed al suo responsabile nazionale per la cinofilia Massimo Perla, senza i quali oggi non festeggeremmo un evento così importante. Hanno creduto nella Rally Obedience e “scommesso” in uno sport molto praticato all’estero ma quasi sconosciuto in Italia, ponendo le basi e dando gli strumenti adatti per aiutare tutte quelle persone che giorno per giorno rendono sempre più grande questa disciplina.
Grazie ai colleghi giudici Francesca Munaretto, Alessandra Nenci, Lidia Licini, Simona Cantamessa, Ilenia Sinatò ed alla loro consueta professionalità. Come responsabile dei giudici, è stato bello vedere come abbiano fattivamente contribuito a rendere più serena una giornata sicuramente carica di emozioni. Personalmente, come giudice, è stato entusiasmante vedere tanti concorrenti e cani così ben preparati e pronti ad affrontare sempre con un sorriso i vari percorsi che montavamo per loro.
Grazie al Gruppo Amici di Fido, Eugenio Bove e Csen Brescia che hanno organizzato questa bella giornata, dedicando tempo e risorse per far sì che tutto riuscisse perfettamente.
Grazie a Francesco Cosentini, responsabile della Rally Obedience che ha fortemente creduto negli Internazionali e, con tanto impegno, ci ha regalato un primo appuntamento che speriamo di ripetere prestissimo.
Grazie alla squadra nazionale della Svizzera che si è messa in gioco con un nuovo regolamento, ma che ha dimostrato un grande spirito di squadra ed una profonda passione per questa disciplina.
Grazie alla squadra nazionale italiana, rappresentata da Alessandro Panza, Alberto Zancanaro, Cesare Paparo, Simona Cantamessa, Corrado Boscaro e Guendalina Gozzi, che ci hanno regalato delle straordinarie prestazioni, facendoci vivere l'emozione di un vero evento internazionale.
L'augurio è che quello appena cominciato sia un Campionato ancora più ricco di sorprese ed emozioni. Da parte nostra lavoreremo quotidianamente perché lo sia. I presupposti ci sono tutti: binomi preparatissimi, tanto entusiasmo ed una grande carica.
Buon Campionato 2015/2016 a tutti!
Simonetta Bonanni


COMUNICATO DEL 1° SETTEMBRE 2015
 

Tutte le asd Csen che ne fanno richiesta possono organizzare gare anche al di fuori della propria regione di appartenenza. I responsabili dovranno però, come da regolamento, compilare l’apposito modulo per la richiesta gara ed inviarla all’indirizzo [email protected] per l’approvazione, indicando chiaramente che la gara si svolgerà in un’altra regione. I risultati saranno quindi valevoli per il Campionato della regione dove è organizzata la gara. Se ad esempio, una asd del Lazio organizza una gara in Toscana, l’evento, al momento della creazione sul sito di Csen Cinofilia, dovrà essere caricato per il Campionato Regionale Toscana e tutti i risultati saranno quindi valevoli per il Campionato Regionale Toscana. 

 

​COMUNICATO DEL 20 AGOSTO 2015: GLI INTERNAZIONALI

Si sta avvicinando il 5 settembre, giorno in cui circa 250 binomi si affronteranno nei vari gradi per la Finale Nazionale di Rally Obedience Csen. Sarà una giornata importante però anche per i ragazzi qualificati per la squadra nazionale che, al termine della Finale, incontreranno altri binomi provenienti da altri Paesi per un'emozionante sfida dal profumo internazionale. Ecco l'elenco dei binomi che si sono qualificati nelle ultime edizione delle Promesse e che rappresentano la nostra squadra Nazionale:
anno 2013
Francesca Troise con Jordan
Leonardo Cicogna con Liv
Cesare Paparo con Camilla
Giorgia Beltrame con Nutella
Simona Cantamessa con Milka
anno 2014
Maria Giuseppa Imparato con Black
Guendalina Gozzi con Kevin
Corrado Boscaro con Krapfen
Simona Cantamessa con Milka
anno 2015
Alessandro Panza con Aki
Alberto Zancanaro con Unka
Alberto Zancanaro con Magic
Corrado Boscaro con Krapfen
Vi aspettiamo il 5 settembre per rappresentare i colori azzurri in questo speciale evento.
Per i binomi provenienti dalle altre nazioni, l'inizio della competizione è previsto per il pomeriggio, al termine della Finale Nazionale. L'indirizzo è:
Lago delle Sette Fontane
Via Bedoletto n°7
25024 - Castelletto di Leno - BS


COMUNICATO DEL 26 LUGLIO 2015

Cari amici,
ci stiamo avvicinando alla fine del Campionato 2014/2015. Anche quest'anno, abbiamo avuto un impressionante numero di appassionati, nuovi e vecchi, che si sono avvicinati a questo straordinario sport. Tantissime le associazioni che hanno organizzato gare, quasi in ogni weekend del Campionato! Un risultato davvero entusiasmante, che ci spinge a lavorare sempre meglio per la Rally Obedience Csen, cercando di migliorare tutto ciò che ancora può essere ottimizzato. E proprio in quest'ottica e per cercare di dare la possibilità a tutte le associazioni, anche a quelle che si stanno avvicinando ora al nostro circuito, di poter organizzare gare di Rally Obedience Csen, ogni asd potrà richiedere massimo 8 date per ciascun Campionato, che va da settembre ad agosto dell'anno successivo. Vi ricordiamo inoltre che il calendario delle gare è consultabile all'indirizzo http://www.csencinofilia.it/pagine/110-Calendario-Gare, mentre l'elenco dei giudici abilitati è all'indirizzo http://www.csencinofilia.it/pagine/129-Giudici-di-gara.
Grazie a tutti per la collaborazione e buona Rally-O a tutti!

 

COMUNICATO DEL 28 GIUGNO 2015

Sta per iniziare la settimana che ci porterà alle tanto attese Promesse 2015. Mancano ancora due giorni e poi si chiuderanno le iscrizioni. Ricordiamo infatti che ci si può iscrivere entro la mezzanotte del 1° luglio 2015. Il 4 luglio l'appuntamento è per le 15,00, ora in cui aprirà la segreteria. Alle 16,00 cominceranno le gare. Al termine delle iscrizioni, comunicheremo l'ordine delle categorie. Ecco invece l'elenco dei giudici per ciascun grado:
GPJ: Giorgia Beltrame
GP: Ilenia Sinatò
GE: Simonetta Bonanni
G1: Ilenia Sinatò
G2: Irene Magni
GV: Giorgia Beltrame
GJH1: Irene Magni
GJH2/3: Simonetta Bonanni
G3: Beltrame, Bonanni, Cosentini, Magni, Sinatò
Vi aspettiamo numerosi!
Buona Rally-O a tutti!


COMUNICATO DEL 23 GIUGNO 2015

 

Quest'anno le novità per le Promesse 2014/2015 non finiscono più. Vista la grande richiesta, abbiamo deciso di dare una nuova opportunità anche a chi non è riuscito ad ottenere i punti necessari per accedere alle Promesse. Chiunque vorrà infatti, indipendentemente se abbia raggiunto o meno i sei punti validi per l'accesso all'evento del 4 luglio prossimo, potrà iscriversi e partecipare alla gara. I risultati verranno confrontati, in ciascun grado, con quelli dei binomi che invece hanno accumulato i sei punti di accesso e, nel caso in cui rientrino tra i primi tre arrivati nella classifica delle Promesse, verranno premiati con la speciale qualifica "Giovane speranza della Rally Obedience". Naturalmente non cambierà nulla per le classifiche "ufficiali" delle Promesse, ma è una nuova occasione, per chi non ha potuto raggiungere i punti necessari per l'iscrizione, di confrontarsi con i binomi migliori d'Italia e magari vincere un premio speciale!
Non perdete questa occasione, le iscrizioni chiudono tra pochi giorni!
 

COMUNICATO DEL 22 GIUGNO 2015

 

Cari amici,
manca poco all'attesissimo evento delle Promesse 2014/2015. Questa edizione avrà tante sorprese per tutti gli appassionati che si verranno a sfidare all'Indiana Kayowa di Roma il prossimo 4 luglio. Oltre infatti ai "classici" premi per i primi tre classificati di ciascun grado ed alla grande sfida in G3 che formerà la squadra nazionale di Rally Obedience di questa edizione, quest'anno abbiamo deciso di fare nuove premiazioni per squadre e binomi "particolari". Premieremo, ad esempio, la squadra più numerosa presente il giorno della gara, quella che vincerà di più, ma anche i binomi con il cane o il conduttore più giovani o quello con il cane più veloce o il meticcio più bravo, il cane più simpatico, il "peso massimo" e la coppia "Tale e quale". E poi il binomio più affiatato, coppia che verrà scelto dai giudici di gara e il Responsabile Nazionale Csen Cinofilia Massimo Perla. Per tutti, premi offerti dai principali campi d'Italia dove si pratica la Rally Obedience Csen.
I giudici di gara saranno: Francesco Cosentini, Ilenia Sinatò, Irene Magni, Simonetta Bonanni e Giorgia Beltrame.
Ricordiamo che la gara si svolgerà dal pomeriggio del 4 luglio. La segreteria aprirà alle 15,00. A seguire, si sfideranno tutti i binomi di ciascun grado su due campi. Non è necessario il libretto delle qualifiche, ma verrà richiesta la tessera di iscrizione a Csen.
Sarà presente un punto ristoro, presso il quale si potranno acquistare bevande calde, fredde, panini e molte altre specialità.
Affrettatevi quindi, ancora pochi giorni prima della chiusura delle iscrizioni.
Buona Rally-O a tutti!


COMUNICATO DEL 27 APRILE 2015
 

Cari amici della Rally Obedience Csen,
anche quest'anno ci stiamo avvicinando ai due appuntamenti più attesi ed importanti per tutti gli appassionati di questa bella disciplina. Stiamo parlando della terza edizione delle Promesse 2015, della Finale nazionale, la quarta edizione della Coppa Italia e dei Campionati Internazionali. Le passate edizioni hanno avuto un successo crescente di anno in anno e siamo certi che anche quelle che si svolgeranno nei prossimi mesi, saranno edizioni che segneranno un capitolo importante nella storia della Rally-O targata Csen. E quest'anno ci sono anche delle novità!
 
Nel pomeriggio di sabato 4 luglio 2015 si disputerà a Roma presso l'Associazione Sportiva INDIANA KAYOWA in via Casale della Crescenza, l'edizione delle "PROMESSE 2015". Gli ammessi alla competizione verranno indicati sul sito www.csencinofilia.it tenendo conto dei risultati raggiunti fino al 30 giugno 2015. Per le categorie GPJ, GJH1-2-3 (per i quali si deciderà dopo la chiusura delle iscrizioni in quale modalità dovranno concorrere - se con un unico percorso per tutti e tre i gradi o separati), GP, GE, G1, G2, GV, verranno premiati i primi tre classificati, mentre per la categoria G3 verranno premiati i primi 4 binomi, che rappresenteranno i più bravi d'Italia! I 4 binomi che vinceranno quest'anno rappresenteranno anche la Nazionale Italiana di Rally Obedience 2015 e, insieme alle Nazionali del 2013 e del 2014, formeranno la squadra azzurra per i Campionati Internazionali di settembre prossimo. Verrà formata anche una Nazionale Junior, formata dalla selezione dei primi 4 vincitori delle due passate edizioni delle Promesse e di quelli del prossimo luglio del grado Gjh3. La selezione verrà fatta da un comitato tecnico formato dal responsabile nazionale Csen Cinofilia, Massimo Perla, il responsabile nazionale della Rally Obedience, Francesco Cosentini e dai giudici ed i nominativi verranno comunicati entro il 31 luglio prossimo. Il comitato tecnico potrà anche scegliere uno o più binomi per la Nazionale Italiana Senior che si sono distinti nel campionato 2014/2015.
 
Sempre di sabato, il 5 settembre 2015 presso la Società "Lago delle Sette Fontane" a LENO (Brescia) si svolgerà la 4° Edizione del Campionato Italiano e della Coppa Italia, in concomitanza con il Campionato Internazionale. 

Per entrambi gli appuntamenti verranno creati gli eventi su Csen Cinofilia, attraverso i quali sarà possibile iscriversi alle competizioni.
 
Nelle settimane precedenti ciascun evento verranno inoltre forniti tutti i dettagli degli eventi. 
 
Buona Rally-O Csen a tutti!
 
Francesco Cosentini, Simonetta Bonanni, Ilenia Sinatò
www.csencinofilia.it, www.rally-obedience.com, [email protected]


COMUNICATO DEL 25 FEBBRAIO 2015


A partire dal 1° settembre 2015 e quindi dal prossimo campionato 2015-2016, il regolamento subirà alcune modifiche. Nel corso dell'ultimo anno sono stati fatti diversi incontri tra tecnici e giudici della Rally Obedience ed alcuni capiclub che organizzano gare di Rally, durante i quali sono venuti fuori alcuni spunti interessanti per migliorare il nostro amato sport. Di seguito sono riportate tutte le modifiche: si va da cambiamenti per alcuni gradi, a specifiche più dettagliate sulle penalità, fino a perfezionamenti di alcuni cartelli. Le stesse modifiche verranno integrate, nei prossimi giorni, nel regolamento. Per qualsiasi dubbio o ulteriori informazioni, vi invitiamo a scrivere a [email protected]mail.com. Buona lettura a tutti!

Modifiche gradi
GRADO PUPPY (GP): Aperto a tutti i cani che abbiano un’età compresa tra i 6 e i 12 mesi. La categoria non è obbligatoria ed il conduttore può scegliere di iniziare a gareggiare, partendo direttamente dal grado GE (ma non nel G1 saltando il GE). Se si comincia da questo grado, si può scegliere se continuare fino al compimento del 12° mese di vita del cane oppure passare, in ogni momento, nel grado GE. Se si decide di andare in GE e quindi fare la propria carriera in questo grado, il binomio non potrà passare in G1 prima del compimento dei 13 mesi di età del cane.
In questa classe la condotta deve essere effettuata al guinzaglio.
Il passaggio in classe GE è obbligatorio dopo il superamento dei 12 mesi d’età.
Nel Grado Puppy si affronteranno 10 cartelli, compresi tra gli esercizi dal numero 1 al numero 30. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali.
Il cibo e i rinforzi possono essere utilizzati sempre durante tutta la gara ma non possono essere tenuti in mano o in bocca, bensì negli appositi contenitori o nelle tasche e presi soltanto al momento della gratificazione. Sono concessi saltellii ed abbai del cane.
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
 
GRADO ESORDIENTE (GE):  Aperto a tutti i cani che abbiano un’età superiore ai 12 mesi. La categoria non è obbligatoria. Il conduttore può scegliere di iniziare a gareggiare, partendo direttamente dal grado G1. Se però il conduttore sceglie di iniziare la propria carriera nel grado GE, per passare in G1 dovrà conseguire il titolo di grado GE (vedi paragrafo sotto).
In questa classe la condotta deve essere effettuata al guinzaglio.
Il titolo di grado GE e il passaggio di grado G1 avverrà dopo il superamento di 3 gare con 195 punti o superiori.
Gli esordienti gareggeranno in un percorso formato da 10 cartelli, compresi tra gli esercizi dal numero 1 al numero 30. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali.
 
GRADO 2 (G2): Aperto a tutti i cani che abbiano conseguito il titolo di grado G1.
In questo grado la condotta deve essere effettuata senza guinzaglio.
Il titolo di grado G2 e il passaggio di grado G3 avverrà dopo il superamento di 3 gare con 195 punti o superiori.
Nel grado G2 bisogna affrontare 20 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 48. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali. Nel percorso devono essere presenti almeno 4 cartelli compresi tra 31 e 48.
 
GRADO 3 (G3): Aperto a tutti i cani che abbiano conseguito il titolo di grado G2.  
In questo grado la condotta deve essere effettuata senza guinzaglio.  
Nel grado G3 bisogna affrontare 22 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 63. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali. Nel percorso devono essere presenti almeno 5 cartelli compresi tra 49 e 63.
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
 
GRADO VETERANO (GV): Aperto a tutti i cani che abbiano superato i 9 anni d’età, che siano affetti da patologie gravi che ne pregiudichino la performance in altre classi o a conduttori di età superiore ai 65 anni di età o affetti da patologie gravi che ne pregiudichino la performance in altre classi. L’accesso a questa categoria è facoltativo. In questo grado la condotta deve essere effettuata con o senza guinzaglio, a discrezione del conduttore.
Nel grado GV bisogna affrontare 12 cartelli compresi tra i numeri 1 e 48 eccetto i cartelli numero: 4, 43, 44, 45, 46. All'interno del percorso, sono obbligatori 3 cartelli compresi tra 31 e 48. Il numero totale dei cartelli stazionari non deve eccedere di 1/3 quelli totali. Il cibo e i rinforzi possono essere utilizzati sempre durante tutta la gara ma non possono essere tenuti in mano o in bocca, bensì negli appositi contenitori o nelle tasche e presi soltanto al momento della gratificazione. Il tempo massimo per effettuare il percorso è 5 minuti.
Non è concesso un comando addizionale (doppio comando), mentre sono concessi saltellii ed abbai del cane.
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
 
GRADO GIOVANE CONDUTTORE o JUNIOR HANDLER (GJH):
E’ suddiviso in due gradi GJHA (Avviamento) e GJHE (Elite) ed è aperto a tutti i conduttori dagli 8 ai 18 anni compiuti. L’accesso ai Gradi GJH è obbligatorio per i conduttori dagli 8 ai 18 anni, ma, una volta terminato il percorso dei due gradi (almeno 3 gare in GJHA e almeno 3 gare in GJHE con punteggio minimo di 195 punti) potranno decidere se proseguire in GJHE o continuare il percorso “normale”, partendo dal grado G1. Nel caso in cui, si scegliesse il percorso “normale”, non sarà più possibile per i conduttori tornare a gareggiare nei gradi GJH.
Il cibo e i rinforzi possono essere utilizzati sempre durante tutta la gara ma non possono essere tenuti in mano o in bocca, bensì negli appositi contenitori o nelle tasche e presi soltanto al momento della gratificazione. Il tempo massimo di svolgimento del percorso è di 5 minuti.
GRADO JUNIOR HANDLER AVVIAMENTO (GJHA): In questo grado è obbligatorio l’uso del guinzaglio. Il passaggio al grado GJHE avverrà dopo il superamento di 3 gare con almeno 195 punti.
Nel grado GJHA bisogna affrontare 10 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 30, esclusi i numeri 23, 24 e 28.
GRADO JUNIOR HANDLER ELITE (GJHE): In questo grado l’uso del guinzaglio è facoltativo. Il passaggio al grado G1 avverrà dopo il superamento di 3 gare con almeno 195 punti.  
Nel grado GJHE bisogna affrontare 15 cartelli compresi tra il numero 1 ed il numero 30 e almeno tre tra i cartelli 31, 32, 33, 34, 35, 36‐37, 38, 39, 40, 41, 43, 45, 46, 48.
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
 
GRADO PRE‐JUNIOR (GPJ): Aperta a tutti i conduttori con età inferiore agli 8 anni.  
In questo grado la condotta deve essere effettuata con o senza guinzaglio, a discrezione del conduttore.
Il cibo e i rinforzi possono essere utilizzati sempre durante tutta la gara ma non possono essere tenuti in mano o in bocca, bensì negli appositi contenitori o nelle tasche e presi soltanto al momento della gratificazione. Non verranno posti limiti di tempo massimo.
I Pre‐Junior possono essere accompagnati nel campo di gara, e per tutto il percorso, da un adulto, non necessariamente un genitore, purché di età superiore ai 18 anni.  
Il percorso Pre‐Junior avrà da 4 a 6 stazioni, scelti tra i seguenti esercizi: 1, 3, 5, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 20, 21, 30, 40, 43, 46.   
Gli eventuali accompagnatori dei Pre‐Junior possono girare vicino ai conduttori ma al di fuori del percorso e incoraggiare o aiutare i bambini, senza però condurre o dare comandi al cane (in questo caso la penalità sarebbe Doppio Comando).
I primi 3 binomi che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo).
______________________________________
Modifiche giudizi e penalità
E’ prevista la detrazione di punti durante l’esecuzione di ogni esercizio e durante la condotta di gara nei seguenti casi:
MANCATO SVOLGIMENTO DELL’ESERCIZIO TOTALE= -10 punti
GUINZAGLIO USATO PER CORREZIONE, RINFORZO USATO COME STIMOLO FINO A 3 ESERCIZI= -5 punti
CONDOTTA MAL ESEGUITA= -3 punti
ESERCIZIO MAL ESEGUITO, ESERCIZIO PARZIALMENTE ESEGUITO= -3 punti
RIPETIZIONE ESERCIZIO= -3 punti
MANCATO RINFORZO, RINFORZO DATO PER SBAGLIO= -2 punti
LARGO NEI 270*, 360* E 180*= ‐3 punti
DOPPIO COMANDO= -2 punti
ABBATTIMENTO CARTELLO, NUMERO, CONO, ASTA SALTO= -2 punti
ADESCAMENTO= -2 punti
PIEGAMENTO ECCESSIVO NEI GRADI “SENIOR”= ‐2 punti
LIEVI IMPERFEZIONI NELL’ESECUZIONE DELL’ESERCIZIO, DISTANTE/LARGO DAI CARTELLI, ABBAIO PROLUNGATO, SALTELLIO INSISTENTE O SALTO ADDOSSO AL CONDUTTORE, PIEGAMENTO ECCESSIVO NEI GRADI “JUNIOR”, PARLARE ECCESSIVAMENTE, SCAVALCARE I CARTELLI/CONI/NUMERI=-1 punto
RIMESSA AL PIEDE= ‐1 punto
CIBO CHE CADE A TERRA O PREMIO POGGIATO A TERRA= ‐1 punto
CIASCUNA PENALITA' VERRA' INDICATA DAL GIUDICE, ALZALDO LA MANO.
MANCATO SVOLGIMENTO DELL’ESERCIZIO TOTALE=
10 penalità (‐10 punti)
Esercizio totalmente non svolto. Esercizio svolto  dalla parte sbagliata (ad esempio, un 360 gradi a destra invece che a sinistra o viceversa; una spirale fatta a dx invece che a sx o viceversa; una serpentina fatta entrando dalla parte sbagliata).
 
GUINZAGLIO USATO PER CORREZIONE, RINFORZO USATO COME STIMOLO FINO A 3 ESERCIZI, CORREZIONE VOLONTARIA= 5 penalità (‐5 punti) Quando il guinzaglio viene utilizzato per correggere la condotta del cane o una posizione. Quando, per svolgere un esercizio, viene utilizzato il rinforzo come stimolo (assegnando 5 punti per ogni esercizio). Se il rinforzo viene usato come stimolo per più di tre esercizi, comporterà un NQ. Quando il conduttore esegue una correzione volontaria sul cane durante lo svolgimento dell'esercizio (ad esempio, dando ginocchiate, calcetti, etc.).
 
CONDOTTA MAL ESEGUITA= 3 penalità (‐3 punti) Si intende condotta mal eseguita una condotta in cui la distanza tra cane e conduttore sia superiore ai 30 cm circa e la posizione del cane che deambula risulti non parallela al conduttore. Viene penalizzata la condotta del cane che si ferma ad annusare e/o annusa continuamente a terra e il cane che abbaia eccessivamente o saltella in modo insistente e disturba la corretta esecuzione della condotta (la detrazione dei 3 punti di penalità può essere data dal giudice a fine percorso, valutando se la condotta è stata mal eseguita per almeno la metà del percorso).
 
LARGO NEI 270°, 360° E 180°= 3 penalità (-3 punti) Il binomio rimane distante dai cartelli sia in condotta sia durante l'esecuzione degli esercizi che vanno eseguiti entro un metro massimo dal cartello, con eccezione dei cartelli dei 270°, 360° e 180° (vedi figura 1). Per i cartelli 9-10-11-12-13-14, i cani con altezza al garrese minore o uguale a 43 cm l'area massima entro il quale il binomio dovrà effettuare i suddetti esercizi è di 100 cm. Per i cani con altezza al garrese superiore ai 43 cm l'area massima sarà di 110 cm. L’organizzazione dovra’ segnare sul terreno, con punti fatti con vernice o gesso, l’area massima entro la quale il binomio dovra’ effettuare i suddetti esercizi. Nel caso in cui, durante la svolta, sia il conduttore sia il cane escano entrambi dall’area delimitata dai puntini, verranno assegnati tre punti di penalita’. 
 
ADESCAMENTO= 2 penalità (-2 punti) Il binomio dovrà effettuare il percorso in condotta, muovendosi in maniera naturale, usando anche movimenti degli arti superiori ma sarà penalizzato il conduttore che utilizzerà gli arti superiori come esche (ad esempio, pugno chiuso, mano chiusa per indicare un'esca, mano fissa in una parte del corpo, mano tenuta nella sacchetta dei premi).
 
MANCATO CONTROLLO SUL CANE= 5 penalità (-5 punti) Mancato controllo sul cane durante il percorso di gara. Se il cane si allontana dal conduttore durante la condotta per più di 3 metri e per più di tre volte, verrà assegnato un NQ. Ogni volta che si allontano per più di 3 metri, fino a tre volte, sono 5 punti di penalità ogni volta.
 
LIEVI IMPERFEZIONI NELL’ESECUZIONE DELL’ESERCIZIO, DISTANTE/LARGO DAI CARTELLI, SALTO ADDOSSO AL CONDUTTORE, PIEGAMENTO ECCESSIVO NEI GRADI “JUNIOR”, PARLARE ECCESSIVAMENTE, SCAVALCARE I CARTELLI/CONI, ALLONTANAMENTO DAL CONDUTTORE= 1 penalità (‐1 punto)
Il binomio commette delle lievi imperfezioni nell'esecuzione degli esercizi tali da non poter essere considerate come esercizio mal eseguito (ad esempio, seduto al piede storto, non allineato con il conduttore, oppure quando il cane non mantiene la posizione richiesta dal conduttore - ad esempio, si mette seduto dopo aver effettuato il terra, senza che gli venga richiesto o non effettua correttamente le posizioni richieste dal cartello).
Il binomio rimane distante dai cartelli sia in condotta sia durante l'esecuzione degli esercizi che vanno eseguiti entro un metro massimo dal cartello, con eccezione dei cartelli dei 270°, 360° e 180° (vedi figura 1). Per i cartelli 9-10-11-12-13-14, i cani con altezza al garrese minore o uguale a 43 cm l'area massima entro il quale il binomio dovrà effettuare i suddetti esercizi è di 100 cm. Per i cani con altezza al garrese superiore ai 43 cm l'area massima sarà di 110 cm. L’organizzazione dovra’ segnare sul terreno, con punti fatti con vernice o gesso, l’area massima entro la quale il binomio dovra’ effettuare i suddetti esercizi. Nel caso in cui, durante la svolta il conduttore esce con entrambi i piedi dall’area delimitata dai puntini o il cane esce con le 4 zampe, verra’ assegnato un punto di penalita’. 
Quando il cane non mantiene la posizione richiesta dal conduttore (ad esempio, si mette seduto dopo aver effettuato il terra, senza che gli venga richiesto) o durante il rinforzo al termine dell'esercizio stazionario.
Quando il cane salta sul conduttore (ad esempio, durante la rimessa al piede al termine di un esercizio con un fronte, il cane salta addosso al conduttore).
Quando si esegue l'esercizio con il cartello dalla parte sbagliata.
Quando nei gradi junior (GJH, GP, GE, G1 e GV) il conduttore si piega oltre i 90° o si abbassa eccessivamente per far eseguire gli esercizi al cane (ad esempio, il Terra).
Non è consentito, durante il percorso, parlare al cane con termini o frasi non inerenti al percorso stesso o che non siano di rinforzo o incoraggiamento verso il cane. Ogni frase al di fuori di tale contesto verrà penalizzata con un punto.
Non è consentito scavalcare i cartelli se posizionati a terra od i coni delle serpentine o spirali.
Quando il cane si allontana dal conduttore per più di 30 cm (e non più di tre metri, altrimenti si applica la penalità da 5 punti) o si ferma ad annusare (in modo insistente e senza rispondere all'eventuale richiamo del conduttore). La penalità è assegnabile fino ad un massimo di 3 punti che può rientrare anche nella Condotta Mal Eseguita, assegnata a fine percorso dal giudice.
 
ABBATTIMENTO CARTELLO, NUMERO, CONO, ASTA SALTO= 2 penalità (‐2 punti) Vengono sottratti due punti ogni cartello, numero, cono o asta del salto in alto abbattuto (la penalità è solo se c'è l'effettiva caduta, non se vengono solo spostati.
 
A fine percorso il giudice deve comunicare al concorrente il totale delle penalità ed il punteggio finale. Il concorrente può richiedere una copia della scheda ed il campo dovrà consegnargliela (si potrà effettuare una fotocopia o ricopiare a mano la scheda o utilizzare la carta carbone).
 
_______________________________________
Modifiche percorso/cartelli
La distanza tra i cartelli deve essere di minimo 3 metri, fino ad un massimo di 5 metri (salvo diverse indicazioni di singoli esercizi).
 
23. STOP-90° PIVOT DESTRA-STOP In prossimità del cartello il binomio si ferma e il cane deve assumere la posizione di seduto al piede potendolo fare in automatismo o su comando del conduttore. Successivamente il conduttore effettuerà una rotazione a destra di 90° facendo perno, indifferentemente, con il piede destro o sinistro. Il cane riassumerà la posizione di seduto al piede, spostando il posteriore e non effettuando una rimessa al piede, in automatismo o su comando. Il cane deve essere premiato prima di ripartire in condotta. ESERCIZIO STAZIONARIO
 
24. STOP-90° PIVOT SINISTRA-STOP In prossimità del cartello il binomio si ferma e il cane deve assumere la posizione di seduto al piede potendolo fare in automatismo o su comando del conduttore. Successivamente il conduttore effettuerà una rotazione a sinistra di 90° facendo perno, indifferentemente, con il piede destro o sinistro. Al termine della rotazione il cane riassumerà la posizione di seduto al piede, spostando il posteriore e non effettuando una rimessa al piede, in automatismo o su comando. Il cane deve essere premiato prima di ripartire in condotta. ESERCIZIO STAZIONARIO
 
52. In Piedi in Condotta Lascia il Cane
Per questo esercizio sono richiesti due cartelli, ma valgono come unica stazione. Il primo indica al conduttore di lasciare in piedi-resta il cane mentre è in condotta e di proseguire fino al cartello successivo posizionato a 3 metri circa dal precedente.
 
53. Girati, Terra, Seduto, Fronte, Piede (D/S)
Arrivato in prossimità del cartello il conduttore si gira di fronte al cane e gli comanda di posizionarsi a terra, poi seduto, poi lo richiama seduto al fronte, infine lo posiziona seduto al piede facendolo girare indifferentemente da destra o da sinistra. Se il cane si sposta in avanti o indietro durante una o più posizioni viene detratto 1 punto ogni volta che si sposta. ESERCIZIO STAZIONARIO
 
61. STOP-Lascia il Cane-Terra mentre Richiami
Questo esercizio richiede l’uso di due cartelli, ma valgono come unica stazione. Al primo cartello il conduttore comanda al cane di rimanere fermo seduto-resta e si allontana verso il secondo cartello posto 5/6 metri dal primo. E’ abbinato al cartello 62a o 62b.
 
62a. Girati, Chiama, Terra, Richiama, Piede (D/S) Avanza
Il conduttore si gira e chiama il cane. Il comando di terra deve essere dato a circa metà ed a discrezione del giudice si potrà evidenziare metà percorso con un segno fatto con vernice, gesso, etc. Se il cane, una volta dato il comando di terra, prosegue a correre/camminare o strisciare oltre una volta la sua lunghezza, viene detratto 1 punto. Una volta che il cane è a terra, il conduttore richiama il cane a sé facendogli percorrere il rimante tratto e facendolo posizionare seduto al fronte. Il conduttore poi comanda al cane di posizionarsi al Piede e senza farlo sedere riparte in condotta. ESERCIZIO DI MOVIMENTO
 
62b. Girati, Chiama, Terra, Richiama, Piede (D/S) Stop
Il conduttore si gira e chiama il cane. Il comando di terra deve essere dato a circa metà ed a discrezione del giudice si potrà evidenziare metà percorso con un segno fatto con vernice, gesso, etc. Se il cane, una volta dato il comando di terra, prosegue a correre/camminare o strisciare oltre una volta la sua lunghezza, viene detratto 1 punto. Una volta che il cane è a terra, il conduttore richiama il cane a sé facendogli percorrere il rimante tratto e facendolo posizionare seduto al fronte. Il conduttore poi comanda al cane di posizionarsi seduto al Piede. ESERCIZIO STAZIONARIO
 


COMUNICATO DEL 3 SETTEMBRE 2014

Cari amici della Rally Obedience,
lo scopo delle modifiche ai punteggi fatte nei giorni scorsi è quello di premiare i binomi veramente meritevoli dei titoli conquistati. E sempre con lo spirito di voler far del bene alla Rally ed a tutti coloro che la praticano, continuando a migliorare, anno dopo anno, il nostro regolamento, abbiamo deciso di fare ulteriori modifiche all'assegnazione dei punteggi. Tali variazioni sono in vigore dal 1° settembre. Di seguito troverete tutti i cambiamenti con la parte modificata sull'assegnazione dei punteggi per tutte le gare ed una modifica per diventare Campioni di Grado.
 
Modifiche assegnazione punteggi
Tab.1
QUALIFICA PUNTI
200 punti 3 punti
Da 199 a 195 punti 2,5 punti
Da 194 a 190 punti 2 punti
Da 189 a 180 punti 1,5 punti
Da 179 a 170 punti 1 punto
NQ 0,5 punti

All’interno delle gare i binomi acquisiranno un punteggio in base alla qualifica ottenuta secondo la Tab.1 (e non in base al posto in classifica). Tali punteggi  saranno validi per le classifiche regionali (solo per le gare fatte nella regione di appartenenza del binomio) e per le classifiche dei Campioni Italiani di Grado (per le gare fatte su tutto il territorio nazionale).

CAMPIONATO REGIONALE
I binomi che avranno accumulato più punti, partecipando alle gare svolte nella propria regione di appartenenza tra il 1° settembre di ogni anno e fino al 31 agosto dell’anno successivo e che si saranno classificati 1°, 2° e 3° nella graduatoria finale della propria Regione per ciascun Grado, riceveranno il riconoscimento di Campione Regionale rispettivamente medaglia di oro, argento e bronzo e verranno premiati alla finale del Campionato Italiano che si svolgerà ogni anno nel mese di ottobre. In ciascuna regione, per poter rendere valido il Campionato, si dovranno però effettuare almeno 3 gare nel corso dell'anno che va dal 1° settembre al 31 agosto dell'anno successivo. Nel caso in cui non siano state fatte o non ci siano almeno tre gare in calendario entro il 31 dicembre di ogni anno, la regione o le regioni con meno gare verranno unite ad altre regioni che hanno invece un numero di gare valido. L'accorpamento delle macroaree verrà comunicato entro il 15 gennaio.

CAMPIONI ITALIANI DI GRADO 

I primi 3 binomi dei gradi G3, GJH3, GP, GV e GPJ che avranno accumulato più punti nel corso dell’anno dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo, diventeranno Campioni Italiani di Grado (Oro, Argento e Bronzo). Saranno ritenuti validi per la classifica del Campionato di grado solo i punteggi ottenuti compresi tra 195 e 200 punti. Chi avrà quindi un punteggio compreso tra 195 e 199 otterrà 2,5 punti validi per il campionato di grado, mentre chi farà punteggio pieno, 200, avrà 3 punti. 

 
Sia per le Promesse sia per la Coppa Italia potranno accedere tutti i binomi che, nel corso del campionato, avranno ottenuto almeno tre qualifiche di Eccellente e/o Eccellente Netto (da punti 190 a 200) o sei qualifiche di Molto Buono (da punti 180 a 189).

 


COMUNICATO DEL 23 AGOSTO 2014


Tra un mese si disputeranno a Roma, presso l'Indiana Kayowa, le attesissime Finali Nazionali di Rally Obedience. La fine del campionato 2013/2014 è un appuntamento atteso da tantissimi binomi che, dal 1° settembre dello scorso anno, si sono allenati, hanno fatto gare ed accumulato punti per competere ai Campionati Regionali, di Grado e per accedere alla Coppa Italia.
Il 3 settembre prossimo scadrà il termine per iscriversi alla Finale e vale la pena quindi ricordare cosa succederà il 21 settembre a Roma:
- verranno premiati i Campioni Regionali 2013/2014
- verranno premiati i Campioni di Grado 2013/2014
- verrà premiata la migliore Squadra di Rally Obedience 2013/2014
- si disputerà la Coppa Italia e, per tutte le categorie, verranno fuori i Campioni Italiani 2013/2014
Si tratterà di una giornata ricca di avvenimenti, ma sempre all'insegna del divertimento e della sana competizione. Gli iscritti sono già molti. Per chi non l'ha ancora fatto, ha tempo fino al 3 settembre a questo link: http://www.csencinofilia.it/event/487-Finale-Nazionale-Rally-Obedience-2014
Va ricordato che i premi per i Campioni Regionali ed i Campioni di Grado, verranno consegnati solo ai vincitori e solo se si presenteranno il 21 settembre, magari volendo partecipare alla Coppa Italia. Per coloro che non potranno essere presenti quel giorno, rimarrà comunque il titolo.
Iniziamo il countdown per le Finali: manca un mese all'evento, ancora qualche weekend per partecipare alle gare ed allenarsi e qualche giorno per l'iscrizione.
Vi aspettiamo numerosi!



COMUNICATO DEL 3 GIUGNO 2014


Sul sito di Csen Cinofilia (www.csencinofilia.it/archivio/rally-o/promesse) è possibile vedere, in tempo reale, tutti i binomi che hanno gareggiato dall'inizio del campionato, il 1° settembre 2013, ed il relativo punteggio totale acquisito, necessario per poter accedere alle Promesse 2014. Ricordiamo che, per accedere alle Promesse, che si svolgeranno a Brescia il 20 luglio prossimo, è necessario aver accumulato almeno 6 punti entro il 30 giugno prossimo. Sulla relativa sezione di Csen Cinofilia (www.csencinofilia.it/archivio/rally-o/promesse) tutti i binomi evidenziati in giallo hanno già acquisito i punti necessari per accedere alla competizione. Gli altri hanno tempo fino al 30 giugno per poter fare altre gare ed acquisire nuovi punti. 
Per poter partecipare alle Promesse 2014, è necessario inoltre effettuare l'iscrizione online al seguente indirizzo:www.csencinofilia.it/event/379-PROMESSE-2014-RALLY-O-CSENentro il 4 luglio 2014.
Il giorno della gara tutti i partecipanti riceveranno un simpatico regalo ed i vincitori di ciascuna categoria un bellissimo ricordo! Non mancate.


PROMESSE 2014, WORK IN PROGRESS!

Cari amici della Rally Obedience,
da diverse settimane stiamo lavorando sul prossimo attesissimo appuntamento delle Promesse 2014. Lo scorso anno sono state un vero successo e siamo sicuri che verrà replicato anche in questa nuova edizione. Ci sono però delle novità! La prima riguarda la location. Quest'anno si terranno infatti a Borgosatollo, alle porte di Brescia, presso il Centro Sportivo Real Borgosatollo e sono organizzate dal Gruppo Amici di Fido in collaborazione con Csen Brescia. L'appuntamento è per il 20 luglio prossimo, apertura iscrizioni alle ore 7,30, inizio gare ore 9,00. Le iscrizioni devono essere fatte online, sul sito di Csen Cinofilia, nella sezione Gare Rally Obedience e nel corrispondente evento e c'è tempo fino al 30 giugno, giorno in cui terminerà anche il periodo per accumulare i punti necessari per partecipare. Ricordiamo infatti che per accedere alla fase finale delle Promesse 2014 bisogna aver accumulato almeno 6 punti nel Campionato 2013/2014 (partito il 1° settembre scorso). Alla chiusura delle iscrizioni, tutte le domande verranno verificate e dopo pochi giorni pubblicati gli ordini di partenza per ogni categoria ed il programma della giornata. L'evento è aperto a tutte le categorie e quest'anno scenderanno in campo anche i piccoli PreJunior, vale a dire i bambini che non hanno ancora compiuto 8 anni e che negli ultimi mesi si sono già distinti in diverse gare nazionali di Rally-O. Ricordiamo inoltre che le categorie G2 e G3 gireranno in un percorso unificato che comprenderà 22 stazioni con cartelli scelti tra l'1 ed il 63. Dalle categorie GPJ, GJH1-2-3 (per i quali si deciderà dopo la chiusura delle iscrizioni in quale modalità dovranno concorrere - se con un unico percorso per tutti e tre i gradi o separati), GP, GE, G1, GV, verranno premiati i primi tre classificati, mentre dalla categoria unificata G2/G3 verranno premiati i primi 4 binomi, che rappresenteranno i più bravi d'Italia! I 4 binomi che vinceranno quest'anno rappresenteranno anche la Nazionale Italiana di Rally Obedience 2014 e, nel caso di un evento internazionale di Rally-O, formeranno la squadra azzurra insieme alla Nazionale Italiana di Rally Obedience 2013. I giudici della manifestazione saranno: Simonetta Bonanni, Paola Bragalone, Francesco Cosentini, Lidia Licini, Alessandra Nenci, Ilenia Sinatò.
08/05/2014

COMUNICATO DEL 6 MAGGIO 2014
 
Sono aperte le iscrizioni per il corso giudici Rally Obedience Csen. A partire da domani, 7 maggio 2014, si potrà inviare una e-mail a [email protected], allegando il modulo di domanda per il corso che è possibile scaricare al seguente link.
Verranno esaminate solo le domande arrivate da chi ha i seguenti requisiti:
- Titolo di educatore Csen
- Aver partecipato al corso di 16 ore di Tecnico di Rally Obedience Csen
- Aver portato in gara almeno un proprio cane
I posti disponibili sono 10 e verrà data priorità alle domande arrivate dalle seguenti regioni: Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Abruzzo, Sardegna, Calabria e Sicilia. Le iscrizioni si chiuderanno il 12 maggio 2014 ed a partire dal giorno successivo verranno verificate tutte le domande, esaminando per prime quelle che hanno la priorità. Entro il giorno 15 maggio 2014 verrà data risposta, sia per esito positivo sia per esito negativo, a tutti coloro che hanno fatto domanda di partecipazione al corso. Successivamente verranno anche decise le date per il corso che, con molta probabilità, verrà ripetuto in più date e location. Per il momento, il primo corso ufficiale ci sarà il 14 ed il 15 giugno 2014, presso l’Indiana Kayowa di Roma.
La giornata di domenica 15 giugno varrà anche come corso di aggiornamento per i giudici di Rally Obedience Csen attualmente riconosciuti.
I giudici attuali dovranno inviare un’e-mail a [email protected] per confermare la partecipazione al corso di aggiornamento, entro il 5 giugno 2014.

COMUNICATO DEL 1° APRILE 2014

Al fine di incentivare una maggiore diffusione della Rally Obedience Csen nelle regioni del sud Italia, è stato deciso di unire alcune regioni del meridione creando una macroarea. 
Le regioni che verranno unite in un'unica area sono Campania, Calabria, Puglia, Molise e Basilicata. Tutte le gare del campionato 2013/2014 fatte in queste regioni avranno quindi una validità "unificata" e tutti i concorrenti appartenenti a quest'area parteciperanno ad un unico Campionato Regionale. 
Per dare un'ulteriore spinta a questa iniziativa e in via del tutto eccezionale, la gara del 27 aprile prossimo, che si svolgerà a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, varrà, oltre che per il Campionato Regionale del Lazio (visto che l'associazione che organizza la gara è del Lazio), anche per il Campionato Regionale delle regioni unificate del sud.



Comunicato Finale Nazionale Campionato 2012/2013
 
Il 13 ottobre prossimo si terrà a Roma, presso l’Indiana Kayowa, in Via del Casale della Crescenza 3, la Finale Nazionale del Campionato di Rally Obedience Csen 2012/2013.
Dalle ore 8,00 della mattina del 13 si potrà accedere al campo per registrare i binomi e dalle ore 9,00 avranno inizio le gare. Questo il programma (che potrebbe subire modifiche per motivi organizzativi):
 
Campionato Regionale 2012/2013
Campo 1 Campo 2
Grado Junior Handler 1 Grado Veterani
Grado Junior Handler 2 e 3 Grado Puppy
Grado Esordienti Grado G2
Grado G3 Grado G1
Potranno partecipare alle gare tutti i binomi vincitori Campioni Regionali 2012/2013, i cui nomi sono stati pubblicati nel Comunicato del 3 settembre 2013.
Per ciascun grado, i primi 3 binomi classificati verranno premiati come Campioni Italiani 2012/2013 Oro, Argento e Bronzo.
 
Coppa Italia 2012/2013
Campo 1 Campo 2
Grado Junior Handler 1 Grado Veterani
Grado Junior Handler 2 e 3 (*) Grado Puppy
Grado Esordienti Grado G2
Grado G3 Grado G1
Potranno partecipare alle gare tutti i binomi che hanno partecipato a gare del Campionato Rally Obedience Csen 2012/2013, gareggiando nel massimo grado di appartenenza a far data del 31 agosto scorso. Per i binomi del Grado GE, potranno partecipare solo coloro che hanno conseguito, sempre nel corso del Campionato 2012/2013, almeno due risultati con la qualifica di Eccellente.
Per ciascun grado, i primi 3 binomi classificati verranno premiati i Campioni Italiani Coppa Italia 2012/2013 Oro, Argento e Bronzo.
(*) in caso di pochi partecipanti, le due categorie verranno eccezionalmente unificate e gareggeranno in un percorso comune.
 
Al termine delle gare dei Campioni Regionali, verrà disputato l’International Championship 2012/2013.
 
Al termine di tutte le gare verranno effettuate le seguenti premiazioni: Campioni Regionali 2012/2013, Campioni Italiani 2012/2013, Campioni Italiani Coppa Italia 2012/2013, Migliori Squadre 2012/2013, Campioni di Grado 2012/2013, Squadra Campione dell’International Championship 2012/2013.
 
E’ prevista una pausa pranzo, con punto ristoro presente all’interno del campo.
 
I risultati delle gare non verranno riportati sul libretto, in quanto competizioni “straordinarie”, ma è obbligatorio presentare statini/libretti per verificare l’appartenenza ai vari Gradi.
 
Sono aperte le iscrizioni che dovranno essere inviate via e-mail all’indirizzo: [email protected]. Nell’e-mail vanno indicati: Nome e Cognome del conduttore, Nome del cane, Codice Binomio, Numero Tessera Csen, Associazione/Club di appartenenza, Campionati nei quali si intende gareggiare (indicare se Campionato Regionale e/o Coppa Italia), Grado di appartenenza.
Le iscrizioni non complete di tutti i suddetti dati non verranno prese in considerazione.
Termine iscrizioni, domenica 6 ottobre 2013.
© 2017 CSEN Cinofilia - Tutti i diritti riservati